Come masterizzare un CD con Nero

0
13
Come masterizzare un CD con Nero


Un parente ti ha chiesto la cortesia di masterizzare un CD contenente tutte le foto e i video realizzati durante la recente festa di famiglia, così da poterli rivedere in qualsiasi momento sia al PC sia sul lettore da tavolo presente in casa. Non soddisfatto, ti ha chiesto anche di realizzare un CD audio, contenente alcuni brani del suo genere preferito, da ascoltare con l’impianto stereo a sua disposizione.

Dopo aver accettato l’incarico ed essere tornato a casa, però, ti sei reso conto di non avere più nessun software di masterizzazione installato sul computer e di non poter soddisfare immediatamente la richiesta che ti è stata fatta: ormai ti affidi esclusivamente alla memorizzazione su supporti come le chiavette USB e hai abbandonato definitivamente l’uso dei dischi. Dopo aver chiesto consiglio a un tuo amico, egli ti ha consigliato di scaricare Nero, un programma di masterizzazione piuttosto completo e ricco di funzionalità: risoluto, dunque, non hai esitato oltre e hai aperto Google alla ricerca di informazioni in merito, finendo proprio su questa mia guida.

Dunque, se hai scelto proprio Nero per realizzare i dischi di cui hai bisogno, direi che ti trovi esattamente nel posto giusto da cui cominciare: in questa guida, infatti, ti mostrerò come masterizzare un CD con Nero in maniera semplice e immediata, spiegandoti inoltre come realizzare le varie tipologie di disco (CD audio e dati, DVD video e così via) che il programma offre. Non preoccuparti se non sei molto esperto con la tecnologia: si tratta di un software di semplice utilizzo e alla portata davvero di tutti. Pronto per cominciare? OK, buona lettura e buon divertimento!

Indice

Scaricare Nero

Nero è stato per anni il re incontrastato dei software di masterizzazione e, anche se in quest’epoca le alternative ai supporti ottici non mancano, lo sviluppo del programma per Windows è proseguito costantemente per poter venire incontro alle esigenze di tutti, utenti professionali e non, anche con altre funzionalità pensate per l’ambito multimediale.

Esattamente come in passato, però, la versione completa di Nero è disponibile soltanto a pagamento: se sei interessato all’acquisto, visita innanzitutto la pagina ufficiale del programma e, una volta caricato il sito, fai clic sul pulsante Ordina ora; nella pagina successiva, inserisci tutti i dati richiesti (inclusi quelli di pagamento) per poter procedere immediatamente con la transazione.

Per ordinare Nero Platinum (la versione più completa e costosa), hai due soluzioni: puoi acquistare la licenza a rinnovo annuale, al costo di 42,95€/anno, oppure puntare sulla licenza illimitata, al costo di 99,95€ una tantum. Se vuoi puntare al risparmio, invece, puoi ricorrere alle versioni “minimali” della suite, tra cui spiccano Nero Standard (versione completa a 54,95€), e Nero Burning ROM (programma unico a 34,95€).

Ad ogni modo, una volta terminata la transazione per l’acquisto di una copia a pagamento di Nero, ti verrà inviato il link di download del programma d’installazione direttamente tramite email, insieme al numero di serie della licenza.

Per installare Nero, è sufficiente scaricare il file di setup dal summenzionato link, avviarlo e, tra le varie schermate che compariranno in fase d’installazione, fermarti in quella in cui ti viene chiesto il numero di serie della licenza (anch’essa presente nell’email giunta dopo l’acquisto).

Dopo aver copiato e incollato il codice di licenza nell’apposito campo di testo, clicca sul pulsante Avanti. Nelle schermate successive, ti basterà premere sempre sul pulsante Avanti e, infine, sul tasto Installa per finalizzare il setup e avviare Nero.

Come dici? Il prezzo ti sembra eccessivo, specie perché devi realizzare soltanto un paio di dischi e nulla più? Allora puoi avvalerti della versione di prova di una delle versioni di Nero menzionate poc’anzi, funzionante senza limiti per un periodo di 15 giorni.

Per servirtene, collegati alla pagina di download di Nero, scegli la versione che intendi scaricare, procedi con il download e l’installazione seguendo le istruzioni fornite a schermo e utilizzala sul computer entro il tempo limite, scaduto il quale ti verrà chiesto di acquistare una licenza.

Se invece desideri una versione completamente gratuita di Nero, l’unico programma disponibile è Nero MediaHome Free, che offre funzionalità davvero minimali, come ho avuto modo di spiegarti nella mia guida su come scaricare Nero gratis.

Masterizzare un CD con Nero

Una volta completata l’installazione del programma, puoi avviarlo sul computer cercando l’applicazione Nero Start sul desktop del computer oppure nel menu Start di Windows (accessibile cliccando sull’icona a forma di bandierina collocata nell’angolo inferiore sinistro dello schermo).

Una volta avviato il software di gestione, clicca sull’icona di Nero Express per entrare nell’interfaccia di masterizzazione della suite. Per tua informazione, Nero Express è lo strumento più semplice da utilizzare per portare a termine, in pochi e semplici passi, la realizzazione di differenti tipologie di supporti ottici, senza “smanettare” tra impostazioni avanzate e dettagli apparentemente incomprensibili.

CD dati

Realizzare un CD dati, cioè un supporto contenente i file così come mostrati sul computer, è davvero un’operazione semplice. Tanto per essere chiari, puoi servirti di questo formato per immagazzinare foto, video e altre tipologie di documenti, che puoi riprodurre o visionare su altri computer (e, in alcuni casi, sui lettori multimediali da tavolo).

Per masterizzare un CD dati, inserisci innanzitutto un dischetto vuoto nel tuo masterizzatore, apri Nero Express, portati nella sezione Dati (collocata nella parte sinistra della finestra) e seleziona la voce CD Dati. A questo punto, dovrebbe aprirsi una nuova finestra tramite la quale aggiungere i dati di tuo interesse: fai clic sul pulsante Aggiungi per scegliere i file da copiare sul dischetto dalla memoria del computer e, quando sei soddisfatto del risultato, pigia sul pulsante Avanti per continuare.

Ricorda che un normale CD offre uno spazio di 700 MB, quindi cerca di non superare questo valore: in caso contrario, puoi ricorrere a un  DVD, che offre spazio di archiviazione pari a oltre 4 GB. Giunto alla pagina successiva, devi selezionare il masterizzatore da utilizzare nel campo Masterizzatore corrente, inserire un nome per il disco in Nome disco, scegliere il numero di copie da realizzare e fare, infine, clic su Masterizza.

Il programma inizierà a masterizzare sul disco e, alla fine del processo, aprirà automaticamente il cassettino del masterizzatore, così da poter estrarre il disco appena realizzato. Se non vuoi masterizzare subito il disco ma vuoi creare un file immagine da usare successivamente, seleziona come masterizzatore la voce Image Recorder nella schermata di finalizzazione del progetto.

CD audio

Per ascoltare la musica sui vecchi impianti audio o in un’autoradio con lettore di CD, non dovrai limitarti a copiare i tuoi file musicali in un semplice disco dati, ma avrai bisogno di realizzare un vero e proprio CD audio, in cui i file musicali di partenza vengono automaticamente “convertiti” a un formato adatto ai summenzionati dispositivi.

Per prima cosa, dunque, apri Nero Express e portati questa volta nella sezione Musica: giunto nella schermata successiva, seleziona la voce CD Audio e, nella finestra che si apre a schermo, aggiungi nell’apposito campo i file audio che intendi scrivere sul dischetto (in formato MP3, WMA, AAC, FLAC e così via.) pigiando il tasto Aggiungi, oppure trascinandoli direttamente al suo interno.

A differenza del CD dati, i file audio riconvertiti occupano molto più spazio, a causa della qualità maggiore dicui dispongono: in questo caso, lo spazio residuo su disco viene conteggiato in termini di minuti di riproduzione. In linea di massima, la capienza di un CD audio si aggira intorno a 16-18 brani (80 minuti).

Una volta aggiunti i brani desiderati, puoi scegliere di ascoltarne l’anteprima utilizzando il tasto Esegui oppure applicare delle migliorie utilizzando le voci Normalizza tutti i file audio (per portare tutti i file allo stesso volume di riproduzione) e Nessuna pausa tra le tracce (per riprodurli in modo consecutivo, senza spazio tra un brano e l’altro; si tratta di un’opzione particolarmente utile nel caso i brani siano concatenati tra loro).

Appena sei pronto, fai clic sul pulsante Avanti collocato in basso in basso, seleziona il masterizzatore da utilizzare, inserisci il titolo e l’artista da abbinare al CD (sono facoltativi), scegli il numero di copie da creare e pigia sul bottone Masterizza per iniziare il processo di masterizzazione. Ti consiglio di scegliere una velocità di masterizzazione bassa, in questo modo eviterai eventuali problemi di riproduzione sugli impianti più datati.

Se non vuoi masterizzare subito il CD audio ma intendi creare un file ISO da masterizzare in seguito, seleziona come masterizzatore la Image Recorder nella schermata finale. Se, invece, vuoi dei consigli su quali CD comprare per masterizzare musica, leggi il mio post dedicato all’argomento.

Copia CD

Disponi già di un CD e hai la necessità di creare più copie dello stesso? Non è necessario ripetere tutti i passaggi, basterà utilizzare la funzionalità Copia di Nero. Inserisci il disco da copiare nel masterizzatore (o in un lettore CD senza funzionalità di masterizzazione), quindi apri nuovamente Nero Express, portati nella sezione Immagine, Progetto, Copia e fai clic sulla voce Copia Disco.

In questa finestra, avrai due campi da selezionare: in Unità di origine dovrai indicare il lettore o il masterizzatore dove è presente il disco da copiare, mentre in Unità di destinazione dovrai indicare il masterizzatore dove realizzare la copia o le copie del disco. Se hai un solo masterizzatore, le due unità coincideranno: il programma in questo caso creerà un’immagine temporanea del disco sul computer (nel percorso File di immagine) e, al momento della copia, ti chiederà di estrarre il disco originale e di inserire inserire un disco vuoto (o i dischi vuoti, in caso di più copie) nel lettore.

Se invece hai due unità distinte (un lettore e un masterizzatore oppure due masterizzatori), apponi il segno di spunta su Copia veloce per poter copiare velocemente tra le due unità senza creare nessun tipo di file temporaneo. Sistemate le unità, dovrai solo indicare il numero di copie, la velocità massima di scrittura e, infine, fare clic sul pulsante Copia: il processo di copia può essere applicato sia ai CD Dati sia ai CD Audio creati in precedenza.

Masterizzazione di file immagine

Disponi di un file ISO da masterizzare e non sai come procedere? Se è questo il tuo caso, puoi servirti di Nero Express per masterizzare subito il disco virtuale su un disco ottico reale.

Per procedere, inserisci un disco vuoto nel masterizzatore, avvia Nero Express come solito e portati nel menu Immagine > Progetto > Copia, da cui dovrai selezionare la voce Immagine disco o progetto salvato.

A questo punto, dovrebbe aprirsi una schermata che ti permette di scegliere la posizione del file immagini di cui disponi: in particolare, Nero Express supporta immagini di tipo ISO, CUE, BINUDF, oltre che eventuali progetti creati con gli altri programmi della suite di Nero.

Una volta selezionato il file immagine/progetto da masterizzare, si aprirà una semplice finestra da cui selezionare il masterizzatore da utilizzare e indicare il numero di copie da effettuare. Quando sei pronto, devi semplicemente premere sul tasto Masterizza per portare il file immagine su un disco fisico.

Se sei arrivato fin qui, vuol dire che hai appreso alla perfezione le tecniche per masterizzare un CD con Nero: l’unico “problema” è che non intendi sborsare un solo euro per acquistare una licenza, pertanto sei alla ricerca di un’alternativa equivalente che possa permetterti di ottenere un risultato simile. Ho indovinato? Perfetto, allora credo proprio di avere ciò che fa al caso tuo: dai un’occhiata alla mia guida ai programmi per masterizzare, sono sicuro che troverai ciò di cui hai bisogno!



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.