Come modificare PDF in Word

0
49
Come modificare PDF in Word


Ti è stato chiesto di modificare il contenuto di un file PDF, così hai tentato di aprirlo in Word ma il programma non sembra supportarlo? La cosa non mi meraviglia. Word ha introdotto il supporto ai file PDF in entrata solo da qualche anno (mentre quello in uscita è arrivato con la versione 2007 della suite), quindi per poterli modificare devi aggiornare la versione di Office installata sul tuo PC o ricorrere a delle soluzioni alternative.

Vorresti saperne di più? Nessun problema. Dedicami un paio di minuti del tuo tempo e ti mostrerò come modificare PDF in Word utilizzando direttamente Office oppure ricorrendo prima all’uso di servizi online, programmi e app per effettuarne la conversione. Insomma, alla fine dovresti avere un quadro piuttosto completo della situazione.

Attenzione però, prima di cominciare devi sapere che non tutti i file PDF si possono modificare liberamente con Word: alcuni di essi sono composti da immagini, non da testi, dunque anche dopo la conversione in formato DOC/DOCX risulteranno editabili solo in maniera parziale (si potranno aggiungere nuovi contenuti ma non si potrà ritoccare il testo già presente in essi).

Indice

Modificare PDF in Word

Iniziamo, come ti dicevo, cercando di capire come fare per modificare un file PDF direttamente in Word, sfruttando dunque il celebre programma parte del pacchetto Office, la versione online dello stesso e l’app per smartphone e tablet. Trovi spiegato tutto in dettaglio qui di seguito.

Word 2013 o versioni successive (Windows/macOS)

A partire dalla versione 2013, il programma di videoscrittura del pacchetto Office, Word, dispone ufficialmente del supporto ai file in formato PDF. Questo significa che, dopo anni e anni di richieste da parte degli utenti, i documenti in PDF si possono aprire e modificare come se fossero dei comuni file di Word (anche se sempre entro certi limiti).

Per compiere l’operazione in questione, quindi, tutto quello che devi fare è avviare il programma (se non hai già provveduto a scaricarlo e installarlo sul tuo computer, puoi scoprire come fare leggendo il mio tutorial dedicato), recarti nel menu File > Apri, selezionare il PDF relativamente al quale ti interessa intervenire e accettare l’importazione del documento.

A procedura completata, potrai eventualmente modificare il tuo file come se si trattasse di un “comune” documento testuale, inserendo del testo, formattandolo ecc. Successivamente, esporta il risultato finale come file DOC o DOCX, selezionando la voce Salva con nome dal menu File. È stato facile, vero?

Word Online

Eri già a conoscenza dell’esistenza di Office Online? No? Non c’è problema, ti spiego tutto io. Come lascia intendere il nome stesso, si tratta della versione online del celebre pacchetto Office di casa Redmond che tutti gli utenti in possesso di un account Microsoft (se non ne possiedi già uno, puoi rimediare alla cosa leggendo la mia guida dedicata all’argomento) possono usare liberamente dalla finestra del navigatore e da qualsiasi sistema operativo.

Per utilizzarlo, collegati alla pagina iniziale del servizio ed esegui l’acceso al tuo account Microsoft (se non hai già provveduto a farlo) facendo clic sul bottone apposito e fornendo i dati di login richiesti.

Pigia poi sul pulsante Apri da OneDrive situato in basso a sinistra, seleziona la voce File nella nuova pagina visualizzata e trascina il PDF che è tua intenzione trasformare in Word nella finestra del browser. Attendi che la procedura di upload venga avviata e completata e apponi un segno di spunta nell’angolo in alto a destra dell’icona del PDF.

Successivamente, fai clic sui pulsanti Apri in Word Online (in alto a sinistra) e Modifica in Word (situato sempre in alto, a destra) e clicca sui bottoni Converti (per acconsentire all’esportazione del documento) e Visualizza (per accedere al documento).

Una volta visualizzato l’editor di Word, apporta le eventuali modifiche al documento aggiungendo del testo, cambiando la formattazione ecc. e salvalo sotto forma di file DOCX facendo clic sul bottone […] in alto a destra e selezionando la voce Scarica dal menu che si apre.

Word Mobile (Android/iOS/Windows Mobile)

Come modificare PDF in Word

Word è disponibile anche sotto forma di app per dispositivi mobili per Android, iOS e Windows Mobile. Si può usare gratuitamente (previo accesso con un account Microsoft) e consente di effettuare bene o male tutte le operazioni che si possono eseguire dalla versione per computer, editing dei PDF previa modifica in DOCX inclusa.

Per servirtene per il tuo scopo, scarica e avvia l’applicazione sul tuo dispositivo, effettua il login al tuo account Microsoft e fai tap sulla voce Apri che trovi nella parte in basso dello schermo. Scegli il documento PDF che vuoi modificare in Word prelevandolo dal tuo dispositivo, da OneDrive o da un altro dei servizi supportati e attendi che venga caricato.

Modifica dunque il documento così come ritieni sia più opportuno tramite gli strumenti per la formattazione posti in alto e/o aggiungendo del desto, dopodiché salva il file in Word facendo tap sul pulsante […] in alto a destra, selezionando la voce Salva una copia dalla schermata che si apre e selezionando la posizione di destinazione.

Programmi per modificare PDF in Word

Come ti dicevo anche a inizio guida, puoi modificare i PDF in Word anche provvedendo prima a convertire i documenti di tuo interesse nel formato DOC o DOCX, ricorrendo all’uso di appositi programmi di terze parti.

Successivamente, potrai eventualmente editarli direttamente con il famoso programma di videoscrittura del pacchetto Office oppure con un qualsiasi altro editor di testo (come quelli che ti ho indicato nel mio tutorial sui programmi per scrivere) che supporta il formato in oggetto. Per saperne di più, prosegui pure nella lettura, trovi indicato tutto in dettaglio qui sotto.

Simpo PDF to Word (Windows/macOS)

Trasformare PDF in Word

Se non vuoi affidarti direttamente a Word per la conversione, puoi riuscire a modificare i PDF in Word ricorrendo all’uso dell’ottimo Simpo PDF to Word. Si tratta di un programma disponibile sia per Windows che per macOS che, come intuibile dal nome stesso, fa una sola cosa ma la fa alla grande: convertire i file PDF in documenti DOCX. È a pagamento (costa 39,95$), ma lo si può usare in versione di prova gratuita che consente di intervenire su documenti con un massimo di tre pagine.

Per scaricarlo sul tuo PC Windows, collegati alla pagina per il download del programma e pigia sul bottone Free Trial situato a destra. Successivamente, apri il file .exe ricavato e clicca sul pulsante Si nella finestra che si apre sul desktop. Premi poi sul bottone Next, seleziona la casella accanto alla voce I accept the agreement e clicca ancora sul bottone Next per quattro volte di fila e sui pulsanti InstallFinish.

Se invece stai usando macOS, collegati a quest’altra pagina Web e pigia sul pulsante Free Trial situato a destra, in modo tale da scaricare la versione di prova del software sul tuo Mac. In seguito, apri il pacchetto .dmg ricavato e trascina l’icona di Simpo PDF to Word in esso presente nella cartella Applicazioni del computer, facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri per due volte di fila, così da aggirare le limitazioni imposte da Apple verso gli sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio).

Una volta visualizzata la finestra di Simpo PDF To Word, chiudi la schermata inerente la registrazione della copia in uso, fai clic sul pulsante Add PDF (s) (su Windows) oppure su quello PDF (su macOS) e seleziona il documento relativamente al quale ti interessa andare ad agire. In alternativa, trascina i PDF direttamente nella finestra del programma.

Seleziona ora l’opzione Word format (su Windows) oppure MS Word (su macOS) che trovi in basso a destra, indica la cartella per l’output facendo clic sul pulsante Browser (situato sempre in basso) e clicca sul bottone Convert. A procedura di conversione ultimata, fai clic sul pulsante OK.

Il tuo file PDF è composto da più pagine e desideri trasformare in Word solo alcune di esse? Si può fare. Per riuscirci, seleziona l’opzione Pages: dal menu a tendina accanto al nome del file nella finestra del programma e indica il numero delle pagine di tuo interesse.

Free PDF to Word Converter (Windows)

Come modificare PDF in Word

Un altro buon programma al quale puoi appellarti per compiere l’operazione oggetto di questo tutorial è Free PDF to Word Converter. Si tratta di un software disponibile solo ed esclusivamente per i sistemi operativi Windows, totalmente gratuito e anche estremamente semplice da usare. Lascia praticamente inalterate tutte le caratteristiche dei file originali, compresa la formattazione e lo stile del testo, le tabelle e le immagini. Insomma, perché non metterlo subito alla prova?

Per usarlo, collegati al sito Internet del programma e clicca sul collegamento Site 1 : Download Now (x.xx MB) (se non funziona, pigia su uno degli altri link disponibili nell’elenco), in modo tale da dare il via al download del software.

A scaricamento ultimato, avvia il file .exe ottenuto e, nelle finestre che si aprono sul desktop, clicca sul pulsante Si per due volte consecutive. Pigia poi sui bottoni Next (per tre volte di fila), Install e Finsh.

Ora che visualizzi la finestra del programma sullo schermo, pigia sul pulsante Browse situato a sinistra per selezionare il documento in formato PDF relativamente al quale desideri intervenire, dopodiché pigia sul bottone Browse che si trova a destra per indicare la cartella di output (per impostazione predefinita è la stessa del file d’origine).

Indica, poi, se trasformare in Word tutte le pagine del documento PDF o solo alcune di esse, selezionando l’opzione che preferisci sotto la dicitura Convert Pages. Lascia selezionate le altre impostazioni per evitare che la formattazione originale del documento venga persa.

Per concludere, pigia sul pulsante Convert to Word Document situato in basso a sinistra e attendi che la procedura di conversione venga avviata e completata. Al termine, fai clic sul pulsante OK.

Se vuoi, puoi anche fare in modo che a trasformazione ultimata il documento venga aperto automaticamente in Word oppure in WordPad. Per riuscirci, spunta la casella Open Document for editing after conversion situato in basso a sinistra e scegli, dal menu a tendina adiacente, il programma da usare.

Servizi online per modificare PDF in Word

Non vuoi o non puoi scaricare nuovi programmi sul tuo computer tramite i quali convertire i tuoi PDF in file Word? In tal caso, rivolgiti a dei servizi online appositamente adibiti allo scopo. Grazie a essi, puoi trasformare i tuoi PDF in file DOC o DOCX direttamente dalla finestra del browser (qualsiasi) e procedere con le eventuali modifiche con Word o con un qualsiasi altro editor di testo che supporta il formato in questione. Per saperne di più, continua a leggere.

SmallPDF

Se non hai intenzione di affidarti a Office per convertire i tuoi documenti PDF in Word, puoi usare SmalPDF, un servizio Web gratuito e funzionante su tutti i browser che offre uno strumento utile in tal senso. Permette di elaborare gratuitamente massimo due documenti all’ora (per aggirare tale limitazione occorre sottoscrivere l’abbonamento a pagamento, al costo di 5 euro/mese oppure 40 euro/anno) e tutela la privacy degli utenti cancellando automaticamente i documenti caricati sui suoi server.

Mi chiedi come fare per potertene servire? Te lo indico subito. In primo luogo, collegati alla pagina Web di SmalPDF e trascina il PDF da convertire in Word nella finestra del browser. In alternativa, clicca sul collegamento Scegli File e seleziona “manualmente” il file PDF di riferimento presente sul tuo computer. Se poi il file PDF si trova su uno dei servizi di cloud storage supportati (Google Drive oppure Dropbox), faci clic sulle relative icone e selezionalo direttamente da li.

Aspetta qualche istante affinché il documento venga caricato online e scarica il risultato finale sul tuo computer cliccando sul pulsante Scarica il file che compare in basso. Se vuoi, puoi anche salvare il file ottenuto su Google Drive o Dropbox, pigiando sui relativi bottoni.

DocsPal

Come trasformare un PDF in Word con Mac

DocsPal è un altro valido servizio utile per trasformare i PDF in file Word che puoi usare gratuitamente, direttamente dalla finestra del browser e da qualunque sistema operativo. È piuttosto veloce ed è dotato di una gradevole interfaccia utente. Provalo subito e non te ne pentirai.

Per usarlo, collegati alla pagina principale del servizio e clicca sul pulsante Sfoglia il file, per selezionare il PDF da modificare. In alternativa, trascina il file direttamente nella finestra del browser, in corrispondenza del box adiacente la dicitura Passo 1.

Successivamente, seleziona l’opzione DOC – Microsoft Word Document oppure DOX – Microsoft Word Document dal menu a tendina sottostante e fai clic sul bottone Converti i file.

Ad operazione ultimata, potrai scaricare il PDF convertito in Word semplicemente facendo clic sul link al file comparso a fondo pagina. Più semplice di così?

App per modificare PDF in Word

Non prestare smartphone e PC a sconosciuti

Non hai a portata di mano il computer e ti piacerebbe capire se esiste qualche app per smartphone e tablet grazie alla quale poter modificare i PDF in Word direttamente e comodamente in mobilità? Ma certo che si. Qui di seguito, infatti, ho provveduto a elencarti quelle che a parer mio rappresentano alcune tra le migliori risorse della categoria. Mettile subito alla prova, vedrai che non te ne pentirai!

  • Able2Doc PDF to Word (Android/iOS) – app gratuita e dall’interfaccia utente molto semplice che consente di trasformare i PDF in file Word in maniera pratica e veloce. La conversione avviene online e i file si possono salvare localmente sul dispositivo.
  • PDF to Word Converter (Android/iOS) – consente di convertire i PDF in Word prelevando i file direttamente dal dispositivo o da uno dei tani servizi di cloud storage supportati. È facilissima da usare e integra anche uno scanner OCR. È gratis, ma alcune funzioni extra vanno sbloccate con acquisti in-app.
  • easyPDF (iOS) – altra applicazione appartenente alla categoria oggetto di questo tutorial. Consente di convertire i PDF in Word da device iOS ed è totalmente gratuita.



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.