Come recuperare foto dal cestino

0
42
Come recuperare foto dal cestino


Hai spostato per errore alcune foto nel cestino del computer e poi lo hai svuotato. Una volta presa coscienza dello sbaglio ed una volta realizzato il fatto di non disporre di alcun backup, hai cominciato a disperarti all’idea di aver perso per sempre i tuoi scatti. Parlando con un amico sei però venuto a sapere che esistono dei programmi ad hoc grazie ai quali è possibile far fronte a situazioni del genere e, curioso di saperne di più, ti sei precipitato su Internet a fare ricerche e sei finito su questa mia guida.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti dunque sapere se posso esserti in qualche modo d’aiuto per recuperare le foto dal cestino? Ovvio che si, ci mancherebbe altro. Partendo dal presupposto fondamentale che il tuo amico aveva ragione, con questo mio tutorial di oggi desidero giust’appunto indicarti alcuni software appositamente adibiti allo scopo ai quali puoi appellarti per far fronte alla tua necessità. Ce ne sono sia per Windows che per Mac e sono tutti completamente gratis (o quasi). Scegli pure quello che preferisci e metti immediatamente in pratica le relative indicazioni d’uso.

Onde evitare di alimentare false speranze ci tengo però a precisare subito una cosa: sebbene programmi di questo tipo risultino essere generalmente piuttosto efficaci, per poter recuperare i file rimossi è indispensabile che lo spazio che era occupato dai dati eliminati non venga sovrascritto dal sistema con nuovi file. In caso contrario, il recupero diventa impossibile o comunque i file restituiti potrebbero risultare corrotti.

Indice

Recuperare le foto dal cestino di Windows

Stai usando un PC Windows e vorresti capire come riuscire a recuperare le foto dal cestino del computer? Allora affidati ad uno dei software appositamente adibiti allo scopo che trovi qui di seguito. Spero vivamente che alla fine tu riesca a “salvare” i tuoi file.

PhotoRec

Come recuperare foto dal cestino

Il primo strumento che voglio suggerirti di sfruttare per recuperare le foto cancellare dal cestino sul tuo PC Windows è PhotoRec. È gratis, open source ed oltre che permettere di intervenire sul disco fisso del computer consente di recuperare le foto da qualsiasi dispositivo di archiviazione collegato al PC: scheda di memoria, pendrive, hard disk ecc. Fantastico, vero?

Per servirtene per il tuo scopo, collegati in primo luogo al sito Internet di PhotoRec e fai clic sul numero presente sotto la voce Latest stable version in alto a destra. Nella pagina Web che si apre, pigia sul collegamento relativo alla versione di Windows che stai usando nella sezione Stable version ed attendi che il download del programma venga avviato e completato.

A scaricamento ultimato, estrai l’archivio ottenuto in una posizione qualsiasi del PC ed avvia l’eseguibile qphotorec_win.exe. Nella finestra che a questo punto vedi apparire sul desktop, pigia sul bottone  e serviti del menu a tendina Selezionare un supporto dal quale eseguire l’operazione di recupero per selezionare l’unità relativa all’hard disk del PC su cui è installato il sistema operativo.

Seleziona quindi la partizione primaria del disco, seleziona le voci FAT/NTFS/HFS+/ReiferFS e Libero che stanno in basso ed indica i formati relativi alle immagini (es. JPG, PNG, GIF ecc) che vuoi trovare con il programma facendo prima clic sul bottone Formati dei file. Successivamente pigia su OK per salvare i cambiamenti apportati.

Per concludere, premi sul pulsante Browse in basso a destra ed indica la posizione sul tuo computer in cui desideri salvare le foto che verranno recuperate dal cestino dopodiché premi su Search. A processo di ricerca ultimato, i file che il programma è stato in grado di recupera saranno salvati in maniera automatica nella cartella precedentemente impostata.

Iobit Undelete

Come recuperare foto dal cestino

Se cerchi una valida alternativa al software di cui sopra ti consiglio di valutare l’impiego di Iobit Undelete. Consente di recuperare non solo le foto ma anche altre tipologie di file ed ha un’interfaccia utente piuttosto intuitiva che rende il ripristino degli elementi di interesse semplicissimo. Inoltre, la scansione del supporto selezionato risulta essere piuttosto veloce e fornisce anche una stima sul grado di ricuperabilità dei file selezionati. Da notare poi che non necessità di installazione.

Per usarlo, collegati al sito Internet del programma e fai clic sul bottone Scarica gratis che sta al centro dello schermo, in modo tale da avviare subito il download del software.

A scaricamento ultimato, apri il file .exe appena ottenuto e pigia su Si. Ora che visualizzi la finestra del software sul desktop, rimuovi la spunta da tutte le tipologie di file ad eccezione di Pictures, recati nella scheda Select File Location che sta in cima e seleziona (o verifica che risulti già selezionato) il disco fisso del computer dopodiché premi sul bottone Scan posto in basso.

A scansione ultimata, ti verrà mostrato l’elenco di tutte le foto cancellate da Windows che il programma è stato in grado di scovare. Apponi dunque il segno di spunta accanto ai nomi di quelle che vuoi recuperare (i file che puoi recuperare senza problemi sono quelli che presentano la dicitura Excelent nella colonna Recoverability) pigia sul bottone Recover in basso a destra, indica la posizione sul tuo computer in cui salvarle ed è fatta.

Recuperare le foto dal cestino del Mac

Utilizzi un Mac e ti interessa capire quali sono gli strumenti che hai dalla tua per recuperare le foto dal cestino? Allora prosegui pure nella lettura, trovi indicate qui di seguito quelle che a parer mio rappresentano le migliori risorse appartenenti alla categoria in oggetto.

EaseUS Data Recovery

Come recuperare foto dal cestino

Il primo strumento per recuperare le foto dal cestino e più in generale i file cancellati dal Mac che voglio invitarti a prendere in considerazione è EaseUS Data Recovery. Si tratta di un software gratuito che consente di recuperare sino ad un massimo di 2GB di dati (per aggirare tale limitazione occorre passare alla versione a pagamento). Cestino a parte, è in grado di intervenire su hard disk, pendrive e vari altri supporti.

Per effettuarne il download sul tuo computer, provvedi in primo luogo a collegarti al sito Internet del programma ed a fare clic sul pulsante Prova gratuita che sta al centro.

A scaricamento ultimato, apri il pacchetto .dmg ottenuto, trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS, facci doppio clic sopra e digita la password del tuo account.

Ora che visualizzi la finestra principale del software, seleziona l’unità relativa all’hard disk del tuo Mac e fai clic sul bottone Scan. collocato in cima.

Ad analisi ultimata, ti sarà mostrato l’elenco completo di tutti i file che è possibile recuperare. Per visualizzare solo le foto, selezione la scheda Type sulla sinistra e spunta la casella accanto alla voce Graphics. Se poi vuoi visualizzare solo specifici formai di file, espandi il relativo menu facendo clic sulla freccetta e seleziona i formati di tuo interesse.

Se vuoi visionare un determinato file in anteprima, fai doppio clic sul suo nome nell’elenco a destra. Per procedere invece con il recupero, lascia la spunta sulla casella che trovi accanto ai nomi dei file di tuo interesse e premi sul pulsante Recover Now che sta in alto a destra. Indica la posizione in cui intendi salvare le foto una volta recuperare, pigia su Save ed attendi che il procedimento venga avviato e portato a termine.

Nota: A partire da macOS 10.13 Apple ha introdotto un particolare sistema di sicurezza, denominato System Integrity Protection (SIP), che mira a tutelare l’integrità dell’OS. Tale sistema impedisce a EaseUS Data Recovery di agire sull’hard disk in cui risulta installato macOS. Per far fronte alla cosa occorre disattivarlo temporaneamente. Per riuscirci, puoi seguire le indicazioni presenti su questa pagina della community ufficiale Apple.

RePicvid Free Photo Recovery

Come recuperare foto dal cestino

In alternativa al programma di cui sopra puoi mettere alla prova RePicvid Free Photo Recovery per recuperare le foto cancellate dal cestino del tuo Mac. Ha una gradevole interfaccia utente ed è anche piuttosto rapido. Consente di intervenire sia sull’hard disk che su altri supporti. Da notare che per quel che concerne il recupero delle immagini si può usare a costo zero, mentre per recuperare altre tipologie di file occorre passare alla variante a pagamento (cosa che però a te non dovrebbe interessare date le tue necessità attuali).

Mi chiedi come fare per potertene servire? Te lo indico subito. In primo luogo, visita il sito Internet del programma e schiaccia il bottone Download Mac Version che sta sulla destra, in modo tale da avviare il download del software sul tuo computer a marchio Apple.

A scaricamento completato, apri il file .pkg appena ottenuto e pigia su Continua nella finestra che vedi apparire sulla scrivania. In seguito, clicca sul bottone Installa, digita la password del tuo account utente su macOS, premi su Installa software e poi su Chiudi. Se vedi apparire una nuova finestra mediante cui ti viene chiesto se intendi spostare il file di installazione del programma nel cestino, acconsenti pure alla cosa.

Adesso, avvia RePicvid Free Photo Recovery facendo clic sulla relativa icona che è stata appena aggiunta al Launchpad, digita ancora una volta la password relativa al tuo account utente nel campo apposito che vedi apparire, chiudi la finestra di benvenuto del software e fai clic sul pulsante Photo/Graphic nella schermata principale dell’applicazione.

Seleziona dunque l’unità che intendi sottoporre ad analisi (in questo caso specifico si tratta del disco fisso del Mac), clicca sul bottone Advanced Settings che sta in basso a sinistra ed indica i formati di file esatti che vuoi ricercare (es. JPG, PNG, GIF ecc) apponendo il segno di spunta sulle varie caselle (se non hai esigenze particolari puoi anche lasciarli selezionati tutti) dopodiché premi su OK.

Successivamente pigia sul bottone Scan situato in basso sulla destra per dare il via alla procura di scansione. A processo ultimato, ti verrà mostrato l’elenco completo delle immagini cancellate tramite il cestino del Mac che il programma è stato in grado di scovare. Serviti del menu sulla sinistra per filtrare per formato. Selezionando invece il nome dei file di interesse potrai visualizzarne la relativa anteprima in alto.

Per procedere con il recupero, lascia la spunta solo sulle caselle accanto ai nomi delle foto che ti interessano, premi sul bottone Recover in basso a destra ed indica la posizione sul tuo Mac in cui desideri salvare i file. Ecco fatto!

Nota: Anche in tal caso, il sistema System Integrity Protection impedisce a RePicvid Free Photo Recovery di agire sull’hard disk in cui risulta installato macOS. Per rimediare e quindi per disattivare temporaneamente tale sistema puoi seguire le istruzioni contenute nella pagina Web che ti ho segnalato nel passo precedente.

Ulteriori risorse utili

Le soluzioni per recuperare le foto dal cestino di Windows e Mac di cui ti ho parlato nelle righe precedenti non ti hanno convinto oppure non hanno sortito l’effetto sperato? Cerchi delle valide alternative? In tal caso, non posso far altro se non suggerirti di provare i programmi generici di cui ti ho parlato nella mia guida su come recuperare file cancellati dal cestino e nella mia rassegna sui programmi per recuperare i file cancellati. Ulteriori risorse utili in tal senso ho poi provveduto ad indicartele nel mio tutorial sul recupero dati da hard disk.

Recuperare le foto dal cestino di smartphone e tablet

Foto smartphone Samsung

Ti stai domandando se è possibile recuperare le foto dal cestino anche agendo da smartphone e tablet? Allora sono ben felice di comunicarti che la risposta è: si! Puoi riuscirci sfruttando alcune apposite applicazioni fruibili direttamente dal tuo device mobile oppure impiegando dei programmi ad hoc per computer, simili a quelli di cui ti ho parlato nelle righe precedenti.

Per approfondimenti e per scoprire quali sono le risorse che hai dalla tua, ti invito a leggere il mio tutorial dedicato a come recuperare foto dal cestino del cellulare ed il mio post su come recuperare foto cancellate dal cellulare (a discapito del titolo, le indicazioni contenute in entrambi i post sono valide anche per i tablet). Potrebbe tornarti utile anche il mio post su come recuperare le foto cancellate dalla galleria. Dagli uno sguardo, mi raccomando!



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.