Come snellire con Photoshop |

0
40
Come snellire con Photoshop |


Sapendo che sei appassionato di fotoritocco e che ti stai esercitando parecchio con Photoshop, un tuo amico ti ha chiesto di snellirlo in una foto in cui compare un po’ “appesantito”? Non ti assicuro risultati perfetti, ma se vuoi posso darti una mano a riuscirci. Usando alcuni strumenti inclusi nel popolare software di Adobe, infatti, è possibile riuscire a rendere più snelli i soggetti delle foto ottenendo risultati abbastanza realistici.

La cosa importante che bisogna fare per riuscire a ottenere risultati apprezzabili, è scegliere un’immagine non troppo “caotica”, che presenti il soggetto che si desidera far “dimagrire” in primo piano e poi operare facendo molta attenzione a non deformare troppo lo sfondo della foto. Oltre a spiegarti come agire da computer, utilizzando la versione di Photoshop inclusa in Adobe Creative Cloud 2019, ti illustrerò anche come procedere da smartphone e tablet.

Allora, sei pronto per scoprire come snellire con Photoshop? Sì? Alla grande! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte”che ti darò. Vedrai, seguendo in maniera attenta e scrupolosa le mie indicazioni, non avrai il benché minimo problema nel dimagrire (per quanto possibile) i soggetti presenti nei tuoi scatti. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Operazioni preliminari

Se stai leggendo quest’articolo, probabilmente hai già provveduto a installare Photoshop sul tuo computer. Se le cose non stanno così, sappi che puoi rimediare facilmente recandoti sul sito Web di Adobe e pigiando sul pulsante Attiva la tua versione di prova gratuita per scaricare la trial del programma. Una volta scaricato il file d’installazione di quest’ultimo, non devi fare altro che avviarlo e seguire le indicazioni che compaiono a schermo inerenti la creazione di un account Adobe, che è indispensabile per utilizzare sia Photoshop che tutte le altre applicazioni integrate nel pacchetto Adobe Creative Cloud.

Ti ricordo che la versione demo di Photoshop può essere utilizzata gratuitamente e senza alcuna limitazione per un periodo di soli 7 giorni. Al termine della trial, l’unico modo per continuare a utilizzare il programma è sottoscrivere uno dei piani di abbonamento ad Adobe Creative Cloud, che parte da 12,19 euro/mese. Maggiori info qui.

Se dovessi avere dubbi o problemi circa la procedura d’installazione di Photoshop, non esitare a dare un’occhiata all’approfondimento in cui spiego nel dettaglio come scaricare Photoshop gratis.

Come snellire con Photoshop su computer

Se hai intenzione di imparare come snellire con Photoshop, utilizzando la versione per computer del famoso programma di fotoritocco, il primo passo che devi compiere è importare in quest’ultimo la foto in cui è presente il soggetto che hai intenzione di far “dimagrire”. Per riuscirci, dopo aver avviato Photoshop, clicca sulla voce Apri… dal menu File e seleziona la foto su cui hai intenzione di agire.

Dopo aver importato l’immagine che intendi modificare, recati nel menu Filtro > Fluidifica… di Photoshop e si aprirà una finestra con all’interno una serie di strumenti per “gonfiare” e “restringere” l’immagine. Tu seleziona la strumento altera avanti (l’icona della mano piegata posta in alto a sinistra) e imposta i valori Dimensioni su 200-400 (a seconda del tipo e della grandezza della foto da snellire) e Pressione su 100 nella toolbar posizionata sulla destra dello schermo.

Utilizza, quindi, lo strumento altera avanti come fosse un pennello esercitando una pressione dall’esterno verso l’interno nei punti chiave dell’immagine (es. busto, fianchi, cosce o guance) fino a che il risultato non ti sembra naturale. A questo punto, seleziona anche lo Strumento piega (l’icona del rettangolo piegato ai quattro lati) e utilizzalo per snellire con Photoshop le altre parti del corpo da dimagrire (es. braccia, gambe, etc.). Non appena sei soddisfatto del risultato ottenuto, clicca sul pulsante OK per salvare i cambiamenti fatti.

Ti consiglio anche di utilizzare lo Strumento toppa (puoi richiamarlo facendo clic destro sull’icona del cerotto presente nella barra degli strumenti di Photoshop e selezionandolo dal menu che si apre) per eliminare il doppio mento e altri elementi “in eccesso” nell’immagine e anche per correggere le distorsioni che sono state create allo sfondo dagli strumenti di alterazione di cui ti ho parlato nelle righe precedenti.

Dopo averlo selezionato l’area che ti interessa modificare, sposta il cursore del mouse sulla porzione della foto che desideri utilizzare come toppa per eliminare il difetto estetico del soggetto che stai modificando e/o per correggere la distorsione dello sfondo.

Infine, quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, salva la versione definitiva della tua foto selezionando la voce Salva con nome dal menu File di Photoshop e indica la cartella in cui hai intenzione di salvare il file. Spero che il risultato ottenuto sia stato all’altezza delle tue aspettative. In ogni caso, basta fare un po’ di pratica e provare a dimagrire i soggetti presenti nei propri scatti adottando gli accorgimenti che ti ho dato nelle righe precedenti.

Se vuoi qualche informazioni in più circa il funzionamento generale di Photoshop, consulta pure la guida che ti ho linkato. Sono sicuro che anche questa lettura ti sarà utile.

Nota: Photoshop è disponibile anche come servizio online gratuito, compatibile con tutti i principali browser dotati di supporto ad Adobe Flash Player. Gli strumenti integrati in quest’ultimo, però, non consentono di dimagrire i soggetti presenti nelle foto in modo efficace e, quindi, te ne sconsiglio l’utilizzo per il tuo scopo.

Come snellire con Photoshop su smartphone e tablet

Non hai alcuna intenzione di utilizzare la versione desktop di Photoshop per modificare i tuoi scatti? Non preoccuparti: se vuoi, è possibile snellire le foto ottenendo risultati più che apprezzabili adoperando anche la versione di Photoshop per smartphone e tablet.

Come forse già saprai, esistono tante app per Photoshop, ma quella che ti consiglio di utilizzare per dimagrire i soggetti presenti nelle tue foto è Photoshop Fix, la quale offre un ampio set di strumenti grazie ai quali è possibile correggere i difetti fisici di questi ultimi. L’applicazione in questione è disponibile al download gratuito sia per Android che per iOS.

Dopo aver scaricato e avviato Adobe Photoshop Fix sul tuo device, pigia sul pulsante Registrati per creare il tuo account Adobe gratuito oppure fai tap sul bottone Accedi per effettuare il login utilizzando le tue credenziali d’accesso (se ne hai già uno). Se vuoi, puoi effettuare il login anche tramite il tuo account Facebook o Google pigiando sui pulsanti corrispondenti.

A login effettuato, pigia sul bottone (+) e, nel menu che si apre, fai tap sull’icona del dispositivo mobile per effettuare l’upload della foto che intendi modificare, oppure pigia sul simbolo della fotocamera per scattare una foto al momento e ritoccarla subito dopo.

Una volta che avrai importato la foto che desideri modificare, serviti degli strumenti che sono elencati nella parte inferiore della schermata per ritoccare lo scatto. Nella fattispecie, per dimagrire il soggetto, pigia sullo strumento Fluidifica, fai tap sulla voce Altera e passa con il dito accanto alle zone del suo corpo che hai intenzione di snellire (es. i fianchi o le cosce). Nell’adoperare lo strumento di fluidificazione, ricordati di scegliere le dimensioni del pennello dal riquadro posto sulla sinistra (basta pigiare sull’icona del pennello, tenere premuto il dito sul simbolo del pallino e scorrerlo verso l’alto o verso il basso).

nel caso in cui tu voglia dimagrire specificatamente il volto di un soggetto, invece, dopo aver pigiato sulla voce Fluidifica, fai tap sul bottone Volto, pigia su uno dei pallini che compaiono sulla faccia del soggetto (in base alla parte anatomica del volto che vuoi snellire) e serviti dei pulsanti che compaiono a schermo per portare a termine il lavoro.

Per salvare le modifiche fatte, ricordati di pigiare di volta in volta sull’icona del segno di spunta che compare in basso a destra e, per concludere, pigia sul simbolo della condivisione situato in alto per scegliere l’opzione di salvataggio e condivisione che più gradisci.



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.