Come visualizzare i contatti su iTunes

0
16
Come visualizzare i contatti su iTunes


Hai bisogno di accedere alla rubrica del tuo iPhone ma al momento non hai il telefono a portata di mano. Così hai pensato di accendere il PC e di visualizzare i contatti su iTunes. Purtroppo il risultato non è stato quello che ti aspettavi, dal momento che iTunes, pur essendo il programma con cui si sincronizzano i dati dell’iPhone sul computer, non permette di accedere direttamente ai contatti della rubrica.

Ebbene sì! I contatti di iPhone e degli altri dispositivi Apple vengono salvati nei backup di iTunes, ma questi sono accessibili solo tramite applicazioni di terze parti. Inoltre possono essere sincronizzati online su iCloud e nelle applicazioni che gestiscono la rubrica su Windows e macOS (rispettivamente, Microsoft Outlook e Contatti di Apple). Con iTunes, dunque, è possibile salvare i contatti sul computer sotto forma di backup ma non visualizzarli in maniera diretta.

Se vuoi risolvere il problema e accedere alla rubrica del tuo “melafonino” dal computer, devi ricorrere a delle soluzioni alternative, che avrò modo di illustrarti di seguito: scegli quella che ti sembra più adatta alle tue esigenze e adoperala sùbito seguendo le mie indicazioni. Ti assicuro che il risultato non ti deluderà.

Indice

Come visualizzare i contatti nei backup di iTunes

iMazing

Se vuoi sfruttare i backup di iTunes per visualizzare i contatti dell’iPhone sul tuo computer, devi affidarti (come già accennato nell’introduzione di questo post) a delle applicazioni di terze parti. Personalmente ti consiglio iMazing: un software per navigare nella memoria dei dispositivi iOS, scambiare file tra iOS e computer, creare backup dei dispositivi mobili Apple e accedere facilmente ai backup di iTunes.

iMazing è a pagamento (ha prezzi a partire da 39,99 euro) ma è disponibile in una versione di prova gratuita che consente di visualizzare senza problemi i contatti conservati nei backup di iTunes e di esportare fino a 10 contatti sul computer. È compatibile sia con Windows che con macOS.

Per procurarti la versione gratuita di iMazing, collegati al sito ufficiale del programma e clicca sul pulsante Download gratuito. A scaricamento completato, se utilizzi un PC Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul pulsante e poi su quello Avanti.

Metti, quindi, il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza e completa il setup cliccando in sequenza sui pulsanti Avanti (per tre volte consecutive), Installa e Fine. Durante la procedura, verranno scaricati alcuni file da Internet, quindi abbi un po’ di pazienza e attendi che la barra di completamento raggiunga il 100%.

Installazione iMazing Windows

Se utilizzi un Mac, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto, clicca sul pulsante Agree e trascina l’icona di iMazing nella cartella Applicazioni di macOS, in modo da installare il programma sul tuo computer.

Installazione iMazing macOS

Adesso non ti resta che avviare iMazing e accedere ai backup di iTunes. Se utilizzi Windows e al primo avvio del software ti viene chiesto di scaricare dei driver aggiuntivi, accetta, poiché sono dei componenti indispensabili per il corretto funzionamento del programma. Se invece utilizzi un Mac, clicca sul pulsante Apri per bypassare le restrizioni di macOS nei confronti delle applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati.

Per accedere ai backup di iTunes, clicca dunque sul pulsante Più tardi di iMazing (in modo da declinare l’invito ad acquistare la versione a pagamento del software), seleziona la prima voce relativa al tuo iPhone dal menu con i backup precedenti che si trova nella barra laterale di sinistra (dovrebbe essere quella riguardante il backup più recente di iTunes) e clicca sull’icona Contatti, accessibile dalla parte centrale della finestra di iMazing o sempre dalla barra laterale del programma.

Ti verrà così dato accesso alla lista completa dei contatti presenti nel backup di iTunes: per visualizzare indirizzo email, numero di telefono e altri dettagli di un determinato contatto, non devi far altro che cliccare sul suo nominativo. Per esportarlo, invece, devi cliccare sul suo nominativo e poi su un pulsante a scelta tra Esporta in vCard e Esporta in CSV (a seconda del formato in cui preferisci effettuare l’esportazione).

Qualora non riuscissi ad accedere a un backup di iTunes, controlla che questo non sia cifrato (dev’essere stato realizzato senza mettere il segno di spunta accanto alla casella Codifica backup iPhone in iTunes). Maggiori info qui.

Se, invece, riscontri problemi nell’utilizzo di iMazing, puoi rivolgerti a iExplore, un software molto simile a iMazing, disponibile anch’esso per Windows e macOS, di cui ti ho parlato approfonditamente nel mo tutorial su come trasferire file da PC a iPhone.

Metodi alternativi per visualizzare i contatti di iPhone

L’estrazione dei contatti dai backup di iTunes ti sembra un po’ troppo macchinosa da eseguire? Ti do ragione, è proprio così, ed è per questo che adesso voglio suggerirti dei metodi alternativi, sicuramente più comodi, per accedere ai contatti dell’iPhone dal tuo computer.

iCloud (Web)

Impostazioni iOS

Per impostazione predefinita, l’iPhone sincronizza i contatti della rubrica con l’account iCloud configurato sul dispositivo. Per verificare se sul tuo “melafonino” sia stata attivata la sincronizzazione della rubrica con iCloud, recati nel menu Impostazioni (l’icona dell’ingranaggio presente in home screen) e controlla se, nella schermata che si apre, c’è il tuo nome: in caso di riposta negativa, fai tap sul link per eseguire il login su iPhone e accedi con i dati del tuo ID Apple. Se non hai ancora un ID Apple, crealo premendo sull’apposita voce e seguendo la mia guida dedicata all’argomento.

A questo punto, fai tap sul tuo nome presente nel menu delle impostazioni di iOS, premi poi sulla voce iCloud presente nella schermata che si apre e controlla se la levetta relativa ai Contatti è spostata su ON: in caso di risposta negativa, spostala tu (in modo che diventi verde). Così facendo, l’iPhone sincronizzerà automaticamente i contatti con iCloud, la cui rubrica è accessibile da Web e si sincronizza automaticamente con Outlook su Windows (previa installazione del client di iCloud per il sistema operativo di casa Microsoft) e con l’applicazione Contatti di macOS.

Ora, per visualizzare i contatti del tuo iPhone tramite la versione Web di iCloud, apri il browser che usi solitamente per navigare in Internet dal tuo computer (es. Safari o Chrome), collegati al sito Internet di iCloud ed effettua l’accesso al servizio utilizzando i dati del tuo ID Apple (gli stessi che hai usato per associare il tuo “melafonino” ad iCloud). Successivamente, clicca sull’icona Contatti e ti verrà mostrato l’elenco di tutti i contatti sincronizzati dall’iPhone.

Contatti iCloud

Se vuoi, puoi anche aggiungere nuovi contatti alla rubrica, cliccando sul pulsante + collocato in basso a destra, ed esportare i contatti selezionati sotto forma di file vCard, cliccando sull’icona dell’ingranaggio che si trova in basso a sinistra e selezionando la voce Esportazione vCard dal menu che compare.

Contatti Google (Web)

Contatti Google

Se hai deciso di sincronizzare la rubrica del tuo iPhone con Gmail anziché con iCloud (maggiori dettagli su questa procedura sono disponibili nel mio tutorial su come sincronizzare i contatti di iPhone con Gmail), puoi accedere a questi ultimi visitando il sito Contatti Google ed effettuando l’accesso con i dati del tuo account Gmail (lo stesso configurato sul “melafonino”).

Ti verrà proposta la lista di tutti i contatti salvati nel tuo account online e, all’occorrenza, potrai anche crearne di nuovi, cliccando sul pulsante Crea contatto collocato in cima alla barra laterale di sinistra, oppure scaricarli sul computer, selezionando le voci Di più > Esporta dal menu laterale. Maggiori dettagli su come esportare contatti da Gmail sono disponibili nella mia guida dedicata all’argomento.

Microsoft Outlook (Windows)

iCloud per Windows

Se hai attivato la sincronizzazione dei contatti dell’iPhone su iCloud e utilizzi un PC Windows, puoi fare in modo che la rubrica del tuo “melafonino” venga sincronizzata automaticamente con Microsoft Outlook.

Per ottenere questo risultato, devi procurarti il client di iCloud per Windows, il quale permette di sincronizzare documenti, foto, segnalibri e contatti tra iCloud e il sistema operativo di casa Microsoft. Collegati, dunque, a questa pagina del sito Internet di Apple e clicca sul pulsante Scarica.

A download completato, apri il file .exe ottenuto, metti il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini dell’accordo di licenza e porta a termine il setup cliccando prima su Installa e poi su e Fine. Attendi, dunque, il riavvio di Windows ed effettua l’accesso al tuo ID Apple all’interno del client di iCloud (che dovrebbe aprirsi automaticamente). Fatto ciò, metti il segno di spunta accanto alla voce Posta, contatti, calendari e attività e la rubrica di iCloud verrà sincronizzata automaticamente con Outlook.

Se qualche passaggio non ti è chiaro e/o vuoi maggiori informazioni su come usare iCloud, fai pure riferimento al mio tutorial dedicato all’argomento.

Contatti (macOS)

Contatti macOS

Se utilizzi un Mac, l’applicazione predefinita con la quale iCloud sincronizza i contatti dell’iPhone è Contatti: la trovi nella prima pagina del Launchpad, cercandola in Spotlight o richiamandola a voce in Siri.

Affinché i contatti di iCloud vengano sincronizzati automaticamente con l’applicazione Contatti di macOS, dev’essere attiva l’apposita funzione nelle Preferenze di sistema. Accedi, dunque, a Preferenze di sistema (l’icona dell’ingranaggio presente sulla barra Dock), clicca sulla voce iCloud nella finestra che si apre e verifica innanzitutto che il tuo Mac sia associato allo stesso ID Apple dell’iPhone: qualora così non fosse, rimedia subito.

A questo punto, controlla se c’è il segno di spunta accanto alla voce Contatti e, in caso di riposta negativa, mettilo tu: in questo modo, il tuo Mac comincerà a sincronizzare i contatti con iCloud. Più facile di così?

My Contacts Backup (iOS)

My Contacts Backup

Se non vuoi sincronizzare la rubrica del tuo iPhone online, puoi installare l’applicazione My Contacts Backup per iOS, la quale permette di esportare tutti i contatti presenti sul dispositivo sotto forma di file CSV o VCF in maniera gratuita (fino a 500 contatti, dopodiché bisogna acquistare la versione completa dell’app a 2,29 euro).

I file esportati dall’app possono poi essere inviati via email o importati in altre applicazioni, in modo da essere copiati sul computer e usati nei programmi e nei servizi di Web Mail più disparati: ti ho parlato più in dettaglio dell’intera procedura nel mio tutorial su come salvare la rubrica dell’iPhone.

Nota: anche se nel tutorial ho parlato esclusivamente di iPhone, tutte le procedure illustrate sono attuabili anche per accedere alla rubrica di iPad.



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.