Programmi per leggere video |

0
17
Programmi per leggere video |


Dopo aver letto la mia guida su come collegare smartphone a PC, hai deciso di trasferire i video realizzati con il telefono sul tuo computer. Terminata quest’operazione, hai provato ad aprire uno dei filmati in questione ma, purtroppo, non non solo non sei riuscito nel tuo intento, ma hai constato che il problema si presenta anche su tutti gli altri video trasferiti. Se le cose stanno esattamente come le ho descritte, quasi sicuramente sul tuo computer non è installato alcun programma per la riproduzione dei video o, in caso contrario, il software utilizzato per l’apertura dei filmati non supporta il formato del file che hai tentato di aprire.

In tal caso, se mi dedichi pochi minuti del tuo tempo libero, posso indicarti una serie di programmi per leggere video che puoi utilizzare per riuscire nel tuo intento e, per ciascuno di essi, ti indicherò la procedura dettagliata per effettuarne il download, l’installazione e per usarlo sul tuo computer, a prescindere dal sistema operativo installato su quest’ultimo. Inoltre, ti proporrò anche una lista di applicazioni per leggere video da smartphone e tablet. Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non perdere altro tempo e approfondisci subito l’argomento.

Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Individua il programma che ritieni più adatto alle tue esigenze, segui attentamente le indicazioni che sto per darti e ti assicuro che installarlo sul tuo computer e riprodurre i tuoi video sarà davvero un gioco da ragazzi. A me non resta altro che augurarti buona lettura e buon divertimento!

La soluzione più rapida per riprodurre un filmato è utilizzare i programmi per leggere video predefiniti, già installati “di serie” sul proprio computer.

Se sul tuo PC è installato Windows 10, devi sapere che puoi aprire i tuoi video personali usando l’app Film e TV che, a differenza di quanto lascia intuire il suo nome, non solo permette di noleggiare e acquistare film e serie TV e ottenere i più recenti programmi televisivi, ma consente anche di riprodurre i filmati presenti nella propria raccolta video.

In alternativa, puoi usare Windows Media Player, il celebre software per la riproduzione di file video e audio. Se sul tuo computer non riesci a trovare il programma in questione, accedi al Pannello di controllo, seleziona l’opzione Programmi, fai clic sulla voce Attiva o disattiva funzionalità di Windows ed espandi l’opzione Funzionalità multimediali. Apponi, quindi, il segno di spunta accanto alla voce Windows Media Player e pigia sul pulsante OK per eseguire la reinstallazione di Windows Media Player sul computer.

Se accedendo alla sezione Attiva o disattiva funzionalità di Windows non visualizzi la voce relativa a Windows Media Player, molto probabilmente sul tuo computer è installata un’edizione “N” di Windows che non comprende il lettore multimediale di casa Microsoft. In tal caso, è necessario scaricare il Media Feature Pack che consente di installare Windows Media Player. Per approfondire l’argomento, ti lascio alla mia guida su come scaricare Windows Media Player.

Usi un Mac? In tal caso, QuickTime Player è la soluzione più adatta alle tue esigenze. Infatti, il programma è installato “di serie” su tutti i computer con la “mela morsicata” (se così non fosse, è disponibile per il download gratuito sul sito ufficiale di Apple) e permette di riprodurre video in formato MP4, M4V e MOV ma anche di filmare lo schermo Mac, tagliare un video, registrare audio e molte altre funzioni.

VLC Media Player (Windows/macOS)

Come tagliare un video con VLC

Tra i programmi per leggere video “alternativi” da prendere in considerazione c’è sicuramente VLC Media Player, un software open source e multipiattaforma capace di leggere numerosi formati video senza l’aggiunta di codec esterni. È gratuito, consente di visualizzare video in streaming e propone numerose altre funzionalità che lo rendono uno dei migliori player in circolazione.

Se VLC Media Player non è ancora installato sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e fai clic sul pulsante Scarica VLC per avviarne il download. Completato lo scaricamento, se hai un PC Windows, fai doppio clic sul file vlc-[versione].exe, pigia sul pulsante per consentire al programma di apportare modifiche al computer e fai clic sul pulsante OK per confermare la scelta della lingua italiana, dopodiché pigia sui pulsanti Avanti (per tre volte consecutive) e Installa per avviare l’installazione. Attendi, quindi, il completamento dell’installazione e fai clic sul pulsante Chiudi per avviare VLC e chiudere la finestra.

Se, invece, hai un Mac, apri il pacchetto dmg appena scaricato, trascina il programma nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima, dopodiché fai clic destro sull’icona di VLC e seleziona la voce Apri per bypassare le restrizioni di macOS riguardanti applicazioni di sviluppatori non certificati (operazione necessaria solo al primo avvio). Per la procedura dettagliata, puoi leggere la mia guida dedicata al download di VLC.

Adesso, tutto quello che devi fare per leggere un video con VLC Media Player è aprire quest’ultimo e trascinare il video da riprodurre all’interno della finestra del programma. In alternativa, se hai un PC Windows, fai clic sulla voce Media presente nel menu in alto e seleziona l’opzione Apri file, dopodiché seleziona il video di tuo interesse e pigia sul pulsante Apri per avviarlo con VLC. Se, invece, utilizzi un Mac, fai clic sull’opzione File visibile nella barra dei menu, seleziona la voce Apri file dal menu che compare e seleziona il file video da guardare.

Devi sapere che se VLC non è ancora aperto, puoi avviare velocemente la riproduzione di un video anche facendo clic destro sul file video di tuo interesse e selezionando le voci Apri con e VLC dal menu contestuale. Se, invece, hai impostato VLC come lettore predefinito dei video, puoi semplicemente fare doppio clic sul video da vedere per aprirlo con VLC. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come impostare VLC come predefinito.

MPC-HC (Windows)

MPC-HC, acronimo di Media Player Classic Home Cinema, ricalca l’interfaccia delle vecchie versioni di Windows Media Player, ma non ha nulla a che fare con quest’ultimo. Supporta tutti i principali formati di file multimediali (senza necessitare di codec) e permette di personalizzare in maniera avanzata tutte le proprietà di riproduzione, come l’equalizzare l’audio o l’aspetto dei sottotitoli.

Per scaricare MPC-HC sul tuo computer, collegati al sito ufficiale del software e fai clic sul pulsante Download now. Concluso lo scaricamento, fai doppio clic sul file MPC-HC-[versione].exe, pigia sui pulsanti Esegui e e fai clic sul pulsante OK per confermare la scelta della lingua italiana (o della lingua che preferisci). Pigia, quindi, sul pulsante Avanti per cinque volte consecutive e fai clic sulla voce Installa per avviare l’installazione del programma, dopodiché attendi che la barra d’avanzamento raggiunga il 100% e pigia sul pulsante Fine per chiudere la finestra e completare il setup.

Adesso, avvia MPC-HC, fai clic sulla voce File presente nel menu in alto e seleziona l’opzione Apertura rapida file da quest’ultimo. Nella nuova finestra aperta, seleziona il file video di tuo interesse e pigia sul pulsante Apri per avviarne la riproduzione. In alternativa, dopo aver aperto il programma in questione, fai clic sulla voce File, seleziona l’opzione Apri file dal menu che compare e pigia sul pulsante Sfoglia per seleziona il video presente sul tuo computer che intendi riprodurre. Se, invece, il video da leggere è online, puoi inserirne l’URL nel campo Apri e pigiare sul pulsante OK per riprodurlo.

Anche in questo caso, se MPC-HC è impostato come programma predefinito per l’apertura dei file video, per aprire un filmato puoi semplicemente fare doppio clic su di esso. Se MPC-HC non è impostato come programma predefinito, fai clic destro su un video presente sul tuo computer, seleziona la voce Apri con e scegli l’opzione Programma predefinito. Nell’elenco delle applicazioni consigliate per l’apertura dei file video, fai clic sull’opzione MPC-HC e pigia sul pulsante OK per salvare le modifiche.

In alternativa, puoi agire direttamente dalle impostazioni del software e scegliere quali formati video aprire con MPC-HC. Per farlo, avvia il programma, seleziona l’opzione Visualizza e scegli la voce Opzioni dal menu che compare. Nella nuova finestra aperta, fai clic sull’opzione Formati presente nella sezione Lettore, apponi il segno di spunta accanto ai formati video da aprire con MPC-HC, pigia sul pulsante OK e il gioco è fatto.

PotPlayer (Windows)

PotPlayer è uno dei migliori programmi per leggere video su Windows. È gratuito, permette di riprodurre tutti i principali formati di file audio/video senza necessitare di codec esterni, presenta un’interfaccia grafica molto curata (con la possibilità di personalizzazione usando le skin) e, allo stesso tempo, di semplice utilizzo, consentendo anche di usufruire di tantissime funzioni avanzate, per la gioia degli utenti più esigenti.

Se ritieni PotPlayer la soluzione più adatta alle tue esigenze, collegati al sito ufficiale del software e fai clic su una delle opzioni disponibili tra 32bit Download e 64bit Download a seconda della versione di Windows installata sul tuo computer. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come vedere se il PC è 32 o 64 bit.

Completato il download di PotPlayer, fai doppio clic sul file PotPlayerSetup[versione].exe, pigia sul pulsante Esegui e fai clic sul bottone . Scegli, poi, la lingua di tuo interesse tramite il menu a tendina presente sotto l’opzione Please select a language e pigia sul pulsante OK, dopodiché fai clic sui pulsanti Avanti, Accetto e AvantiInstalla per avviare l’installazione. Attendi, quindi, che la barra d’avanzamento raggiunta il 100% e pigia sul pulsante Fine per installare i codec aggiuntivi e, successivamente, avviare il programma.

Adesso, per leggere un video fai clic sulla voce PotPlayer, seleziona l’opzione Apri file dal menu che compare, seleziona il video di tuo interesse e pigia sul pulsante Apri per avviarne la riproduzione. In alternativa, puoi aprire un file video trascinandolo all’interno della finestra di PotPlayer o, se quest’ultimo è impostato come programma predefinito per l’apertura dei video, semplicemente facendo doppio clic sul filmato da guardare. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come cambiare programma predefinito.

mpv (Windows/macOS)

mpv è un valido programma per leggere video ed è la soluzione ideale per gli utenti che non hanno particolari esigenze se non quella di riprodurre i filmati disponibili sul proprio computer. Propone un’interfaccia minimale che rendono il suo utilizzo semplice e intuitivo.

Per procedere con il download di mpv, collegati al sito Internet del programma e fai clic sulla voce Installation presente nel menu in alto. Nella nuova pagina aperta, sei hai un PC Windows, fai clic sul primo link visibile accanto alla voce Windows builds by lachs0r e scegli la versione di tuo interesse nel box Builds. Se, invece, hai un Mac, nella pagina Installation, individua la sezione OS X, clicca sul link accanto alla voce OS X builds by stolendata e, nella nuova pagina aperta, seleziona l’ultima versione disponibile per avviarne il download.

Adesso, se hai Windows, apri il file mpv-[versione].7z usando un apposito programma per l’apertura dei file in formato 7z (se non ne hai ancora installato uno sul tuo computer, ti consiglio di leggere la mia guida su come estrarre file 7z), dopodiché fai doppio clic sul file mpv.exe e pigia sul pulsante Esegui per avviarlo.

Su Mac, invece, fai doppio clic sul file mpv-[versione].gz per estrarre i file contenuto al suo interno, trascina mpv nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima, dopodiché fai clic destro sull’icona del programma e seleziona la voce Apri per avviarlo evitando le restrizioni di macOS per le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione necessaria solo al primo avvio).

Dopo aver avviato il programma, tutto quello che devi fare per riprodurre un video è trascinare quest’ultimo all’interno della finestra di mpv e usare i comandi comparsi nella parte inferiore del player. Su Mac, inoltre, è possibile aprire un video anche cliccando sulle voci File e Open file (o Open URL) presenti nella barra dei menu.

IINA (macOS)

Se hai un Mac e vuoi sapere come riprodurre video, puoi prendere in considerazione IINA, un media player gratuito e open source che supporta tutti i principali formati video.

Per scaricare IINA sul tuo computer, collegati al sito Web del software e pigia sul pulsante Download. Completato lo scaricamento, apri il pacchetto dmg appena scaricato, trascina IINA nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima, dopodiché fai clic destro sull’icona del media player e seleziona la voce Apri dal menu che compare per avviare il software ed evitare le restrizioni di macOS per le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione necessaria solo al primo avvio).

Dopo aver avviato IINA, fai clic sulla voce Apri, seleziona il video di tuo interesse e pigia sul pulsante Apri per riprodurlo, altrimenti scegli la voce Apri URL se il video da guardare è online. In quest’ultimo caso, pigiando sui pulsanti Safari e Chrome, ti sarà utile sapere che è possibile scaricare e installare anche l’estensione per Safari e Chrome che permette di visualizzare qualsiasi video online aprendolo direttamente con IINA.

App per leggere video

Se oltre ai programmi per computer che ti ho indicato nei paragrafi precedenti, vorresti conoscere anche alcune app per leggere video dal tuo smartphone e tablet, ecco un elenco di applicazioni che potrebbero fare al caso tuo.

  • VLC (Android/iOS): così come per computer, VLC è uno dei migliori lettori video per dispositivi mobili. Consente sia la lettura di filmati presenti nella memoria del proprio smartphone o tablet che la riproduzione dalla rete locale e tramite flussi di rete. Permette, inoltre, la sincronizzazione dei file con iTunes (solo iOS) e con vari servizi cloud, come iCloud Drive (solo iOS), Dropbox, Google Drive, OneDrive ecc.
  • MX Player (Android): è una delle applicazioni per video più conosciute per dispositivi Android. Oltre alla riproduzione di numerosi formati, supporta i sottotitoli e permette la funzione Kids Lock, che consente di bloccare il dispositivo quando è in mano ai bambini, senza preoccuparsi che questi ultimi combinino qualche guaio indesiderato.
  • Infuse (iOS): è una valida applicazione per iPhone e iPad che consente di riprodurre i formati video più diffusi, con la possibilità di scaricarne automaticamente le locandine. Permette di trasferire i file dal computer al proprio dispositivo sia tramite iTunes sia tramite collegamento wireless, con la possibilità di trasmettere tramite AirPlay e Google Cast. È gratuita ma disponibile anche in una versione Pro (9,99 euro con prova gratuita o 99 cent/mese in abbonamento) che consente il supporto per l’audio in formato Dolby Digital Plus (AC3/E-AC3) e di aumentare il numero di formati video compatibili.
  • Player Xtreme (Android/iOS): è un’applicazione gratuita che su Android consente anche di leggere i video disponibili nella memoria interna del dispositivo, mentre su iPhone e iPad è necessaria la sincronizzazione tramite iTunes o tramite collegamento wireless. Dispone di numerose funzionalità, come la possibilità di fare screenshot durante la riproduzione di un filmato o la trasmissione tramite AirPlay e Google Cast.



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.