Programmi per visualizzare video |

0
14
Programmi per visualizzare video |


Dopo aver letto la mia guida su quale PC portatile comprare, hai deciso di abbandonare il tuo vecchio computer e acquistarne uno nuovo. Completata la prima configurazione e trasferiti tutti i tuoi dati più importanti, hai iniziato anche a installare i primi programmi. Per non ritrovarti nuovamente con un computer pieno di software inutili, hai deciso di procedere con cautela: in particolare, vorresti sapere quale programma usare per la riproduzione dei filmati, scegliendo quello più adatto alle tue esigenze e in grado di leggere i principali formati video. In tal caso, lasciati dire che sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto.

Con il tutorial di oggi, infatti, ti indicherò una serie di programmi per visualizzare video tra quelli che ritengo più interessanti. Per ciascun software menzionato, oltre a illustrarti la procedura dettagliata per scaricarlo e installarlo sul tuo computer, ti indicherò come usarlo al meglio e quali sono le sue principali funzionalità. Inoltre, a titolo informativo, troverai anche una lista di applicazioni per visualizzare i tuoi video da smartphone e tablet.

Non vedi l’ora di saperne di più? Allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo subito al nocciolo della questione. Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Dopo aver scelto il programma più adatto alle tue esigenze, segui le indicazioni che sto per darti e ti assicuro che scaricarlo e installarlo sul tuo computer sarà facile come bere un bicchier d’acqua e, in men che si dica, sarai pronto per guardare tutti i video che desideri. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Programmi predefiniti per visualizzare video

Se sei alla ricerca di programmi per visualizzare video da scaricare e installare sul tuo computer, prima di perdere tempo prezioso, puoi valutare i software che sono già disponibili di “serie” sul tuo computer.

Se hai un PC con Windows 10, per visualizzare i video presenti sul tuo computer, puoi usare l’applicazione Film e TV che consente anche di noleggiare/acquistare film e serie TV e ottenere i più recenti programmi televisivi.

Se, invece, hai una versione meno recente di Windows, puoi usare Windows Media Player. Se non dovessi riuscire a trovarlo sul tuo computer, accedi al Pannello di controllo, scegli l’opzione Programmi e clicca sulle voci Attiva o disattiva funzionalità di Windows e Funzionalità multimediali. Adesso, apponi il segno di spunta accanto alla voce Windows Media Player e pigia sul pulsante OK per avviare la reinstallazione del celebre software per la riproduzione di file video e audio.

Se seguendo per filo per segno le indicazioni che ti ho appena fornito non riesci a installare nuovamente Windows Media Player sul tuo computer, molto probabilmente su quest’ultimo è installata un’edizione “N” di Windows che non comprende il lettore multimediale di casa Microsoft. Se questo è il tuo caso, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come scaricare Windows Media Player nella quale troverai anche le indicazioni per il download del pacchetto Media Feature Pack che consente di installare Windows Media Player anche su un’edizione “N” di Windows.

Se usi un Mac, invece, il programma installato di “serie” sul tuo computer con il quale puoi riprodurre i video in formato MP4, M4V e MOV è QuickTime Player. Se quest’ultimo non dovesse essere presente sul tuo Mac, puoi scaricarlo gratuitamente dal sito ufficiale di Apple.

VLC Media Player (Windows/macOS)

Se i programmi installati di “serie” sul tuo computer non soddisfano completamente le tue esigenze, puoi prendere in considerazione VLC Media Player. Se non ne hai mai sentito parlare, è un software open source che consente di leggere numerosi formati video senza l’aggiunta di codec esterni, di riprodurre video in streaming e che propone numerose altre funzionalità.

Se ritieni VLC il programma più adatto alle tue esigenze, collegati al suo sito Internet e fai clic sul pulsante Scarica VLC per avviarne lo scaricamento. Concluso il download, se hai un PC Windows, fai doppio clic sul file vlc-[versione].exe, pigia sul pulsante OK per confermare la scelta della lingua italiana (o scegli quella di tuo interesse tramite l’apposito menu a tendina) e fai clic sul pulsante Avanti per tre volte consecutive. Pigia, quindi, sul pulsante Installa, attendi che l’installazione sia completata e clicca sul pulsante Chiudi per avviare VLC e chiudere la finestra.

Se, invece, hai un Mac, apri il pacchetto dmg appena scaricato, sposta VLC nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima, dopodiché fai clic destro sull’icona del programma, scegli la voce Apri dal menu che compare e pigia sul pulsante Apri per aggirare le limitazioni imposte da Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione necessaria solo al primo avvio).

Adesso sei pronto per visualizzare i video di tuo interesse con VLC. Se hai un PC Windows, avvia il programma, fai clic sulla voce Media nel menu in alto, scegli l’opzione Apri file, seleziona il filmato da riprodurre e clicca sul pulsante Apri. Su Mac, invece, pigia sul pulsante Apri media, scegli l’opzione Sfoglia e seleziona il video da visualizzare. In alternativa, puoi sia trascinare il file all’interno della finestra di VLC che selezionare le opzioni File e Apri file dalla barra dei menu.

Devi sapere che puoi visualizzare un video con VLC anche facendo clic destro sul file da aprire e selezionando le voci Apri con e VLC Media Player. In alternativa, se hai impostato VLC come lettore predefinito dei video, puoi avviare la riproduzione di un filmato semplicemente facendo doppio clic su di esso. In caso contrario, potrebbe esserti utile la mia guida su come impostare VLC come predefinito.

MPC-HC (Windows)

Un altro valido programma per visualizzare i video è MPC-HC (Media Player Classic Home Cinema), un software gratuito che consente di riprodurre tutti i principali formati di file multimediali (senza necessitare di codec).

Per scaricare MPC-HC sul tuo computer, collegati al sito ufficiale del programma e fai clic sul pulsante MPC-HC Download now!. Completato lo scaricamento, fai doppio clic sul file MPC-HC-[versione].exe, pigia sul pulsante Esegui e clicca sulla voce per consentire al software di apportare modifiche al computer, dopodiché conferma la scelta della lingua italiana pigiando sul pulsante OK e clicca sui pulsanti Avanti (per cinque volte consecutive) e Installa. Attendi, quindi, che l’installazione sia conclusa, apponi il segno di spunta accanto alla voce Avvia MPC-HC e clicca sul pulsante Fine per avviare il programma e chiudere la finestra.

Al primo avvio di MPC-HC, pigia sul pulsante per abilitare il controllo automatico degli aggiornamenti del programma: funzione che potrai disabilitare, in caso di ripensamenti, cliccando sulle voci Visualizza e Opzioni e agendo nella sezione Varie.

Adesso, fai clic sulla voce File, scegli l’opzione Apri file, pigia sul pulsante Sfoglia, seleziona il filmato di tuo interesse e pigia sul pulsante Apri per avviarne la riproduzione. Se, invece, il video che vuoi visualizzare si trova online, inseriscine l’URL nel campo Apri e fai clic sul pulsante OK. Ti sarà utile sapere che se il video che intendi guardare è sul tuo computer, puoi avviarne la riproduzione anche selezionando le opzioni File e Apertura rapida file.

Vorresti avviare la riproduzione di un video con MPC-HC con un semplice doppio clic sul file? In tal caso, devi impostare MPC-HC come programma predefinito per l’apertura dei video. Per farlo, avvia il software, seleziona l’opzione Visualizza dal menu in alto, fai clic sulla voce Opzioni e, nella nuova finestra aperta, scegli le opzioni Lettore e Formati. Apponi, quindi, il segno di spunta accanto ai formati video che intendi aprire con MPC-HC e pigia sul pulsante OK.

In alternativa, fai clic destro su un file video, scegli l’opzione Proprietà, individua la sezione Apri con e pigia sul pulsante Cambia. Clicca, quindi, sulla voce MPC-HC e pigia sul pulsante OK per salvare le modifiche.

mpv (Windows/macOS/Linux)

mpv è un programma gratuito per visualizzare video, disponibile per Windows, macOS e Linux. Consente di riprodurre i filmati presenti sul proprio computer con estrema semplicità grazie un’interfaccia minimale che presenta solo i comandi essenziali alla riproduzione.

Per procedere al download e all’installazione di mpv sul tuo computer, collegati al sito Web del software e fai clic sulla voce Installation presente nel menu in alto. Se hai un PC Windows, fai clic sul primo link presente accanto alla voce Windows builds by lachs0r e, nella nuova pagina aperta, scegli la versione di tuo interesse presente nel box Builds. Se, invece, hai un Mac, individua la sezione OS X nella pagina Installation, fai clic sul link accanto alla voce OS X builds by stolendata e seleziona l’ultima versione disponibile del programma per avviarne il download.

Adesso, se hai Windows, estrai il contenuto del file mpv-[versione].7z appena scaricato usando un apposito programma per l’apertura dei file in formato 7z (se non ne hai ancora installato uno sul tuo computer, puoi dare un’occhiata al mio tutorial su come estrarre file 7z), fai doppio clic sul file mpv.exe e pigia sul pulsante Esegui per avviarlo.

Se hai un Mac, invece, fai doppio clic sul file mpv-[versione].gz per estrarne il contenuto, trascina mpv nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima, dopodiché fai clic destro sull’icona del programma, seleziona la voce Apri dal menu che compare e pigia sul pulsante Apri per avviarlo evitando le limitazioni imposte da Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione necessaria solo al primo avvio).

Per avviare la riproduzione di un video usando mpv, tutto quello che devi fare è trascinare il filmato di tuo interesse all’interno della finestra del programma. In alternativa, se stai usando un Mac, fai clic sulla voce File presente nella barra dei menu, scegli l’opzione Open file, seleziona il video da visualizzare e il gioco è fatto.

IINA (macOS)

IINA è un un media player gratuito e open source disponibile per macOS che consente anche la riproduzione dei filmati online, comprese le playlist di YouTube. Supporta tutti i principali formati video e audio. Brilla per la sua “leggerezza” e le sue ottime performance, superiori a quelle di player più “blasonati”, come il summenzionato VLC.

Se hai un Mac e ritieni IINA il programma più adatto alle tue esigenze, collegati al suo sito Internet e fai clic sul pulsante Download per avviarne lo scaricamento. Completato il download, apri il pacchetto dmg appena scaricato e sposta IINA nella cartella Applicazioni di macOS, dopodiché apri quest’ultima, fai clic destro sull’icona del programma (il simbolo ▶︎ celeste), scegli la voce Apri dal menu che compare e pigia sul pulsante Apri (operazione necessaria solo al primo avvio, per bypassare le restrizioni di macOS per i programmi che provengono da sviluppatori non certificati).

Adesso, se la tua intenzione è visualizzare un video presente sul tuo computer, fai clic sulla voce Apri, seleziona il filmato di tuo interesse e pigia sul pulsante Apri. In alternativa, clicca sulla voce File presente nella barra dei menu e scegli l’opzione Apri dal menu che compare.

Se, invece, vuoi riprodurre un video online, fai clic sulla voce Apri URL, inserisci l’indirizzo del filmato di tuo interesse nel campo Inserisci qui l’URL e clicca sul pulsante Apri. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come copiare un link.

App per visualizzare video

Oltre ai programmi che ti ho indicato nei paragrafi precedenti vorresti conoscere anche applicazioni da installare sul tuo smartphone e tablet? Nessun problema, ecco una lista di app per visualizzare video che potrebbero fare al caso tuo.

  • VLC (Android/iOS): è tra le applicazioni più popolari per vedere video su smartphone e tablet. Consente di visualizzare i filmati disponibili nella memoria del proprio dispositivo ma anche di avviare la riproduzione dalla rete locale e tramite flussi di rete. Inoltre, permette la sincronizzazione dei file con servizi cloud (Dropbox, Google Drive, OneDrive ecc.) e, su iPhone e iPad, anche la sincronizzazione con iTunes.
  • Player Xtreme (Android/iOS): è un’applicazione gratuita che consente la riproduzione dei video disponibili nella memoria del proprio dispositivo Android. Su iPhone e iPad, invece, permette di visualizzare i filmati sincronizzandoli tramite iTunes o tramite collegamento wireless.
  • MX Player (Android): oltre alla riproduzione dei video, quest’applicazione gratuita è utile anche per la gestione dei sottotitoli. Inoltre, dispone di una pratica funzione chiamata Kids Lock che consente di bloccare il dispositivo quando è in mano ai bambini. È disponibile anche in una versione Pro a pagamento, al costo di 6,20 euro.
  • Infuse (iOS): tra i migliori lettori per la riproduzione dei video su iPhone e iPad c’è sicuramente Infuse. Presenta un’interfaccia accattivante e di semplice utilizzo allo stesso tempo, supporta ben 17 formati di file video e consente la riproduzione in streaming di filmati da altri dispositivi. È disponibile anche la versione PRO (9,99 euro con prova gratuita o 99 cent/mese in abbonamento) con ulteriori funzionalità e che consente di aumentare il numero di formati video compatibili.



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.